117 Views |  Like

Varato il Solaris 111

Il tanto atteso Solaris 111 è stato varato. Il più grande degli yacht a vela di Solaris mai costruito è un cruiser/racer che non mancherà di stupire.

L’architettura navale firmata da Soto Acebal, le strutture e l’ingegneria di ISD, abbinate allo stile innovativo e ai layout interni di MYT con sede a Monaco, rendono questo scafo un racer impressionante che offre però il comfort dei cruiser più lussuosi.

Scafo e coperta sono costruiti in carbonio pre-preg e dotati di una lifting keel adatta per crociere intorno al mondo che sarà possibile fare a velocità di regata. Il team formato dall’albero di Southern Spars, dal rig di Future Fibers, dalle vele Doyle e dalla messa in produzione di Rig Pro è stato scelto per stabilire nuovi standard nel settore della vela, seguendo il credo del cantiere che si può riassumere nel claim: ”Built for Sailors”.

L’imponente cabina armatoriale a tutto baglio con due bagni separati e accesso diretto alla spiaggia privata, segna l’ingresso di Solaris Yacht nel segmento Super-Yacht.

Al varo erano presenti più di 200 persone tra cui il team Solaris e alcuni magnati dell’industria nautica.

Grande emozione quando quando la chiglia e il bulbo da 22 tonnellate collegati allo scafo ultraleggero e all’impianto di perforazione hanno toccato l’acqua per la prima volta e lo yacht ha galleggiato perfettamente sulle sue linee – un segno tangibile della conoscenza tecnica del cantiere e della sua lunga durata esperienza nella costruzione di yacht a vela innovativi di fascia alta.

Il Super -Yacht CEFEA entrerà ora in un’intensa fase di prove e navigherà poi in giro per l’Italia verso il Golfo di Sant-Tropez dove parteciperà a Les Voiles de Saint-Tropez alla fine di settembre dove sarà possibile vederla in azione e visitarla per la prima volta.