97 Views |  Like

Team for Design svela Prince Shark 50

«Le finestrature panoramiche». È questo ciò che l’architetto Enrico Gobbi indica come elemento che in qualche modo, e volendo estremizzare l’esempio, riassume e spiega la filosofia del nuovo Prince Shark 50m, sviluppato dallo studio Team For Design che ha fondato nel 2005 a Venezia.

G:GM YACHTDOMINATOR6969 GA 11090769 GA 110907 Model (1)

«Oltre a illuminare gli ambienti interni» spiega Gobbi, «le grandi finestrature sono state studiate a lungo anche dal punto di vista stilistico. Hanno quindi un doppio valore e, anche se lo yacht non è d’impronta sportiva, danno dinamismo all’intero progetto», continua l’architetto veneziano. «Le finestrature sono infatti decisamente lunghe, ma anche eleganti nel loro svilupparsi sulle superfici continue della sovrastruttura. e danno vita a un profilo molto pulito. Inoltre, con la loro particolare forma, donano all’osservatore l’impressione di uno yacht più lungo rispetto ad altre imbarcazioni della stessa categoria. Infine, le finestrature con il loro importante sviluppo soddisfano anche le richieste degli armatori che oggi desiderano yacht con grandi aperture su grandi interni», conclude.

G:GM YACHTDOMINATOR6969 GA 11090769 GA 110907 Model (1)

Sviluppato sulla base del progetto Prince Shark realizzato in tre unità dal cantiere viareggino Rossinavi, il nuovo Prince Shark 50m è un progetto che, potendo contare su una piattaforma navale collaudata, può essere costruito in tempi davvero brevi rispetto alla sua lunghezza. Solo due anni per la sua realizzazione.

G:GM YACHTDOMINATOR6969 GA 11090769 GA 110907 Model (1)

Ma, tornando agli aspetti stilistici, il nuovo Prince Shark 50m riunisce  e sviluppa due impostazioni differenti tra loro. Quella di uno yacht che vuole distinguersi per l’eleganza delle linee e quella di un’imbarcazione che, al tempo stesso, vuole esprimere un aspetto aggressivo grazie ad alcuni dettagli dinamici e di impronta sportiva. Così, da una parte, sulla superficie continua della sovrastruttura si aprono le famose lunghe finestrature sottolineate da Enrico Gobbi.

G:GM YACHTDOMINATOR6969 GA 11090769 GA 110907 Model (1)

Una serie di elementi architettonici ai quali si aggiunge la struttura del fly bridge, anche questa caratterizzata da una importante superficie vetrata. «Dall’altra», spiega Gobbi, «abbiamo mantenuto gli elementi che hanno caratterizzato il precedente progetto del Prince Shark e che hanno riscosso un notevole successo. Nello specifico il parabrezza della plancia che è inclinato all’indietro, in negativo, di 45°. Un tipo di parabrezza che definiamo di stile militare, ma che è il disegno che assicura la massima visibilità in tutte le condizioni anche le più impegnative».

G:GM YACHTDOMINATOR6969 GA 11090769 GA 110907 Model (1)

A questo particolare elemento si aggiungono poi altri segni che pongono l’accento sull’aspetto sportivo come, per esempio, il particolare disegno della parte finale, a poppa, delle griglie delle sovrastrutture che riprendono e sottolineano con il loro colore nero l’inclinazione del parabrezza.

G:GM YACHTDOMINATOR6969 GA 11090769 GA 110907 Model (1)

Sviluppato su tre ponti più il fly bridge, il Prince Shark 50m presenta, sempre all’esterno e sul fly, la particolarità dell’area lounge-sun. Un grande spazio dedicato al relax con un ampio divano a C fronte marcia riparato dall’ala del fly e con un’altrettanto ampia e scenografica vasca Jacuzzi che ha la parete di prua realizzata in cristallo trasparente per assicurare una vista panoramica verso prua. La vasca, decorata con un mosaico in vetri di fattura italiana, è inoltre contornata da uno spazio-sole in grado di accogliere tutti gli ospiti. L’intera zona attono alla Jacuzzi è infine caratterizzata da eleganti dettagli in legno di mogano con inserti in acciaio inossidabile.

G:GM YACHTDOMINATOR6969 GA 11090769 GA 110907 Model (1)

Per i tessuti la proposta è quella di realizzazioni dei più rinomati stilisti italiani. E ancora, altra particolarità del nuovo progetto di Team for Design, ma questa volta al ponte inferiore, il beach-club che si realizza aprendo lo specchio di poppa e che è direttamente collegato allo spazio della palestra e della relativa terrazza sul mare. Si tratta in questo caso di una delle due soluzioni previste per la zona di poppa. In alternativa è possibile realizzare il classico garage.

G:GM YACHTDOMINATOR6969 GA 11090769 GA 110907 Model (1)

Un ulteriore elemento che caratterizza il Prince Shark 50m, e che viene dal precedente modello, riguarda la suite armatoriale collocata a prua del ponte principale. Si tratta del balcone che si apre sul mare sul fianco di dritta al quale corrisponde, sul fianco di sinistro dello yacht, un bow window. Una soluzione che allarga gli spazi dell’ambiente padronale  che, accanto a due bagni, ha la particolarità di una grande doccia panoramica centrale.

G:GM YACHTDOMINATOR6969 GA 11090769 GA 110907 Model (1)

All’armatoriale si aggiungono poi le quattro cabine ospiti altrettanto spaziose. «Dallo studio meticoloso di linee e forme, proporzioni ed ergonomia» conclude Enrico Gobbi, «abbiamo creato un mega yacht che, pur nella sua sagoma importante, mantiene un volume elegante. Credo sia una qualità non così comune da trovare negli yacht della stessa categoria. Una qualità che abbiamo voluto ulteriormente sottolineare con un elaborato piano di illuminazione degli esterni, oggetto di un lungo studio, che rende immediatamente riconoscibile il nuovo Prince Shark 50m  e che evidenzi i particolari dettagli estetici del design».