804 Views |  Like

La Top 18 del Monaco Yacht Show

L’edizione 2017 del Monaco Yacht Show è ricca di novità.

FE9B6184

Durante i quattro giorni di esposizione, del resto, saranno più di 30mila i visitatori che cercheranno di accaparrarsi un posto per visitare alcuni degli yacht più interessanti tra quelli esposti. Molti di loro sono anteprime mondiali, altri yacht varati quest’anno, altri ancora in cerca di un nuovo armatore.

© MC-Clic / Monaco Yacht Show 2016

© MC-Clic / Monaco Yacht Show 2016

Se si pensa che alla prima edizione del 1991 parteciparono 32 barche e che durante quella del 1999 gli espositori erano 80, non è difficile intuire quale sia stata la crescita del Monaco Yacht Show in questi anni. Quest’anno ci saranno 580 espositori di 38 diversi paesi e 125 yacht ormeggiati alle banchine.

 

mys2016_copyright_

mys2016_copyright_

Ecco la lista degli imperdibili tra quelli over 30 metri varati quest’anno

AQUARIUS – 92 m – FEADSHIP

aquarius ©feadship

aquarius ©feadship

Esterni e interni firmati Sinot Exclusive Design, in collaborazione con Feadship De Voogt Naval Architects e con il team dell’armatore, per questo superyacht che incarna l’archetipo della barca firmata Feadship.
Naval architect: Feadship De Voogt Naval Architects
Interior designer: Sinot Exclusive Yacht Design

ARETI 85 m – LÜRSSEN

ARETI ©Tom van Oossanen

ARETI ©Tom van Oossanen

Esterni e interni di Winch Design per questo scafo dalle linee slanciate e perfettamente equilibrate e con interni classici ma dall’atmosfera contemporanea. I colori di scafi, sovrastruttura e dettagli riprendono quelli della precedente imbarcazione dell’armatore.
Naval architect: Lürssen Yachts
Interior designer: Winch Design

CLOUD9 – 74 m – CRN SHIPYARD

Cloud9

Cloud9

Cloud 9 (che in italiano va tradotto come “al settimo cielo” è uno scafo dalle linee classiche, caratterizzato dal perfetto bilanciamento tra aree le esterne e quelle interne e dai grandi volumi che assicurano un comfort elevatissimo.

Il layout è fluido e oltre a connettere tra loro tutte le zone living, attenua anche la separazione tra interno ed esterno. Con i suoi 74 metri di lunghezza fuori tutto, un baglio di 13.5 metri e una struttura a cinque ponti, Cloud 9 è il risultato di un incredibile lavoro di team tra CRN, Zuccon International Project e Winch Design.

Cloud9 viene presentata in anteprima mondiale al Monaco Yacht Show.
Naval architect: CRN Shipayrd
Interior designer: Winch Design

SEASENSE – 67 m – BENETTI

Seasense

Seasense

Costruito intorno alle fantastiche aree outdoor, Seasense, il nuovo 67 metri di Benetti dispone di una piscina 10×4 e di una insolita e affascinante veranda indoor-outdoor che caratterizza il main deck. Le linee d’acqua sono firmate da Cor D. Rover, mentre i coloratissimi interni sono stati realizzato dallo studio losangelino AREA.
Naval architect: Benetti – Benetti Technical Department
Interior designer: AREA

SEVEN – 60 m – PERINI NAVI

Seven

Seven

Seven il nuovo ketch di 60 metri di Perini sarà il terzo dei Blue Water recenti costruiti dal cantiere. Seven conferma l’abilità del cantiere nel progettare e costruire barche performanti, comode e sicure al tempo stesso. La sua chiglia filante e le soluzioni tecnologiche d’avanguardia adottate a bordo le garantiscono alte performance a vela. Realizzato dal Perini Navi Design Team, il disegno di questi 60 metri è stato ottimizzato in collaborazione con Ron Holland.
Naval architect: Ron Holland
Interior designer: Dante Benini

PINK GIN VI – 53.9 m – BALTIC YACHTS

Baltic

Il nuovo Baltic 175 Pink Gin VI non è solo il più grande sloop in fibra di carbonio mai costruito al mondo, ma adotta anche alcune delle più incredibili innovazioni tecnologiche disponibili sul mercato, comprese due terrazze abbattibili sulle murate e il Baltic Force Feedback Steering System. L’architettura navale è firmata da Judel/vrolijk&co, mentre gli interni sono opera di Design Unlimited.
Naval architect: judel/vrolijk & co
Interior designer: Design Unlimited

SEVEN SINS – 52 m – SANLORENZO

Seven Sins

Seven Sins

Seven Sins, il primo esemplare della serie 52 Steel di Sanlorenzo, costruito per un armatore belga, è un elegantissimo yacht articolato su cinque ponti, disegnato in collaborazione con Officina Italiana Design. Ed è, soprattutto, la perfetta espressione di come il cantiere spezzino sia in grado di mantenere sempre al top la reputazione del brand per quel che riguarda l’innovazione tecnologica, l’eleganza e il design.
Naval architect: SANLORENZO
Interior designer: OFFICINA ITALIANA DESIGN

ELSEA – 49.9 m – CCN – CERRI CANTIERI NAVALI

Elesea

Elesea

Elsea è il 50 metri che segna il debutto di CNN nella produzione di motoryacht full custom. Elsea ha scafo in alluminio ed è caratterizzato da un profilo slanciato ed aggressivo che ne sottolineano le performance d’eccezione, consacrate da una velocità massima di 30 nodi e da una media di crociera di 25. Elsea ha linee d’acqua disegnate dallo Studio Bacigalupo, mentre gli interni sono dello Studio Vafiadis. Su espressa richiesta dell’armatore, il project management è stato affidato a Imperial Yacht.
Naval architect: Studio Bacigalupo
Interior designer: Vafiadis Studio

ENDEAVOUR II – 49.9 m – ROSSINAVI

Endeavour II

Endeavour II

Endeavour II è un 50 metri pensato per lunghe crociere e ha linee d’acqua disegnate da Enrico Gobbi by Team 4 Design.

Endeavour II, è uno yacht in alluminio a dislocamento veloce e raggiunge una velocità massima di 16 nodi. Sarà motorizzato con un propulsore diesel elettrico e piedi azimutali di Rolls Royce.

La suite armatoriale è posizionata sul ponte superiore e gode di una generosa illuminazione naturale, oltre che di un panorama mozzafiato e di una terrazza privata.
Naval architect: Arrabito Naval Architects
Interior designer: Achille Salvagni

MANGUSTA 165E – 49.9 m – MANGUSTA YACHTS

Mangusta 165

Mangusta 165

Overmarine ha scelto il Monaco Yacht show per presentare in anteprima mondiale il suo dodicesimo maxi open della serie 165 e la terza unità della nuova serie Evolution. Le sue performance, il suo comfort e ovviamente la sua eleganza, fanno di questo 50 metri un open di grande prestigio.

Vertige

Vertige

Dopo il varo in primavera e una fortunata stagione di charter in Mediterraneo, Vertige, il secondo yacht varato dal cantiere boutique Tankoa fa il suo debutto ufficiale nel mondo dei megayacht al Monaco Yacht Show.
Vertige è la perfetta espressione delle grandi capacità costruttive del cantiere e, soprattutto, della grande organizzazione del suo management che durante tutta la sua costruzione è stato a stretto contatto con l’armatore, il capitano e i loro periti.
Gli esterni sono firmati dallo Studio Paszkowski, gli interni dallo Studio Paszkowski in collaborazione con Margherita Casprini.
Naval architect: Tankoa Engineering / Massimo Visibelli
Interior designer: Francesco Paszkowski Studio and Margherita Casprini

HOME – 49.8 m – HEESEN YACHTS

Home

Home

Home è il perfetto connubio tra efficienza, design e comfort. Si tratta del primo yacht al mondo a dislocamento veloce con propulsione ibrida. Non solo è uno scafo ultra efficiente e con consumi ridotti, ma è anche uno dei più silenziosi.
Ha ottime performance, un design moderno e volumi interessanti pur rimanendo sotto le 500GT.
Una sovrastruttura affascinante, la prua verticale e una grande piattaforma poppiera completano l’opera.
Home sarà presentata in anteprima mondiale al Monaco Yacht Show.
Naval architect: Van Oossanen Naval Architects / Heesen Yachts
Interior designer: Cristiano Gatto Design Team with SINOT Yacht Design

AURORA – 49 m – ROSSINAVI

Aurora

Aurora

A sport yacht with wide spaces
Un 49 metri planante in alluminio caratterizzato da soluzioni architettoniche innovative e da volumi che ci si aspetterebbe di trovare su uno yacht dislocante di pari dimensioni.
Tutto questo è Aurora, varato quest’anno da Rossinavi e disegnato da Fulvio De Simoni in collaborazione con il cantiere. A caratterizzarlo sono i pochi tratti decisi che ne connotano la sovrastruttura donandole carattere e un design inconfondibile.
Aurora dispone di una cabina armatoriale panoramica e di altre due cabine vip sul main deck, oltre a tre grandi saloni, uno dei quali è la continuazione ideale della beach area, Gli interni sono firmati da Achille Salvagni.
Naval architect: Arrabito Naval Architects
Interior designer: Achille Salvagni

ANDIAMO – 47.6 m – BAGLIETTO

andiamo

andiamo

Ampi volumi e grande abitabilità sono le caratteristiche principali dell’ultimo nato di casa Baglietto. Di rilievo i grandi spazi esterni (solo il sun deck copre una superficie di 140 metri quadrati) in cui trova posto persino una inifinity pool con cascate. Gli interni sono in stile contemporaneo e sono estremamente ricercati grazie anche all’uso di materiali come l’onice, e l’ebano laccato. Il layout è tradizionale, con 5 cabine sul ponte inferiore.
Naval architect: F. Paszkowski
Interior designer: F. Paszkowski, Margherita Casprini

ISA 120 36.45 m – PALUMBO ANCONA SHIPYARD ISA 

ISA_120_SPORT_

ISA_120_SPORT_

L’undicesimo Isa Sport 120, il primo dell’era Palumbo, mantiene gli stilemi tipici dei suoi fratelli sfoggiando però alcuni elementi di design che sono stati ridisegnati come il fascione scuso con inserti in vetro nella parte inferiore dello scafo. Immancabili le due scale di poppa a vista che collegano i tre ponti dello yacht.
Lo yacht può accogliere 10 persone in cinque cabine doppie e ha cinque membri d’equipaggio. Grazie a tre motori Mtu 16V 2000 abbinato a due waterjet KaMeWa, la velocità massima supera i 34 nodi.

GRANDE 35 METRI 35.2 m – AZIMUT YACHTS

Grande 35METRI

Grande 35METRI

Il Grande 35 metri è la nuova ammiraglia della serie Grande di Azimut. Lo yacht è un wide bodu con rised pilot house (rph) e sfoggia linee esterne eleganti e finestrature a tutta altezza. Tra gli atout vanno sottolineati un sundeck davvero generoso, una terrazza abbattibile nella suite armatoriale e la poppa che si apre a formare una beach house libera dai tender giacché l’ingresso al garage è laterale. Gli interni sono disegnati da Achille Salvagni.
Naval architect: Pierluigi Ausonio Naval Architecture & Azimut Yachts
Interior designer: Achille Salvagni

NAVETTA 33- 33 m – Custom Line

Custom Line Navetta 33

Custom Line Navetta 33

Il nuovo 33 metri (108,3 ft.) è il frutto ancora una volta della collaborazione fra Comitato Strategico di Prodotto – presieduto dall’Ing. Piero Ferrari -, Studio Zuccon International Project, che ha curato le linee esterne, e Direzione Engineering del Gruppo, i cui architetti e designer si sono occupati del design degli interni.

Navetta 33 introduce importanti novità nell’ambito dei super yacht semi dislocanti Custom Line di questa metratura, alle quali si aggiungono i fattori distintivi già apprezzati su Navetta 37.
Lo scafo con bulbo prodiero garantisce performance ai vertici della categoria per navigabilità e stabilità, assicurando un’autonomia che potrà sfiorare, a velocità di crociera economica, le 2.000 miglia nautiche (dati preliminari).

Favolosi gli spazi a disposizione di armatore e ospiti, su tutti i 4 ponti: dalla suite padronale wide body a prua del ponte di coperta, fino alle 4 cabine ospiti nel lower deck.
Naval architect: Comitato Strategico di Prodotto, Zuccon International project

MCY105 32 m – MONTE CARLO YACHTS

MCY105

MCY105

L’MCY 105 è, al momento, l’ammiraglia della flotta di Monte Carlo Yachts e, con i suoi 32 metri, può a tutti gli effetti accedere all’Olimpo dei superyacht.
L’MCY 105 ha bar, area living e area pranzo sul main deck che dispone anche di due terrazze laterali. Inoltre, porta al massimo l’idea di flying bridge che ha sempre caratterizzato la produzione del cantiere.
Costuita con un processo di infusione della resina modulare, l’MCY105 è più leggero di qualunque altro yacht di pari dimensioni e raggiunge quindi velocità elevate: 27 nodi di massima in totale comfort. Non solo, grazie a un processo costruttivo estremamente avanzato, ogni unità può essere realizzata in soli cinque mesi, quasi un record.

Naval architect: Monte Carlo Yacht S.p.A.
Interior designer: Nuvolari Lenard