504 Views |  1

Destinazioni da sogno: Mar Adentro

Sulla costa di San Josè del Cabo, nella Baja California Sur, in Messico, l’Hotel Mar Adentro sembra fluttuare sull’Oceano, in equilibrio tra cielo e mare, alla spalle il deserto e intorno quello che rimane, nel mondo, di una natura incontaminata: acque turchesi, reef corallini tra la Isla del Espìritu Santo e Balandra La Paz, balene e tartarughe, parchi marini e vento perfetto per windsurf e kitesurf.

Aragonés_MarAdentro-365

Il nome dell’hotel, Mar Adentro, rende perfettamente l’idea dell’architetto messicano Miguel Angel Aragonés, che definisce il suo progetto come: “Una Medina che si apre sul mare. Each floating volume contains interiors that form, in turn, indipendent universes”. Un layout la cui realizzazione è diventata parte integrante del paesaggio naturale, un’isola in cui i diversi moduli che compongono la struttura, dall’alto sono come arcipelaghi di design, sono collegati tra loro tramite passerelle in pietra scura, così da ottenere un potente effetto scenografico esaltato dalla duplicazione per riflesso degli elementi, in cemento e vetro, nell’acqua e definito dalla linea dell’orizzonte sul mare, che entra materialmente nella struttura.

Aragones_MarAdentro-69

Al centro di questi edifici bianchi, dall’estetica ipermoderna, disposti a ferro di cavallo, così che la vista sul mare e sulle architetture squadrate sia presente da ogni angolo, è stato costruito un arioso ristorante a forma di nido galleggiante, la cui struttura esterna è stata realizzata con piccoli rami intrecciati da artigiani del posto. La piscina circonda il Nido per tre lati, il quarto dà direttamente sul mare.

Aragonés_MarAdentro-402

Il Beach Club privato con le palme e il praticello verde e due piscine di acqua salata, insieme alla spa con trattamenti olistici, al cinema privato insieme allo studio di yoga e pilates, ai diversi ristoranti e bar, negozi rendono la struttura autonoma. Per Angel Miguel Aragonès lo scopo dell’architettura è quello di generare un sensazione di benessere: “For me architecture has to give at least a little peace for whom inhabits it, I would say this helps thinking better but also feeling better”. Chi arriva qui potrebbe avere la sensazione di un ritiro zen, ma con un’ammiccante strizzatina d’occhio alla tranquillità regalata da un ambiente di lusso.

Aragonés_MarAdentro-289

Mar Adentro dispone di 145 stanze, 65 suite e 25 ville, ogni ambiente è stato realizzato con materiali naturali, il travertino ne definisce lo stile, e dettagli personalizzati nella ricerca di semplicità ed essenzialità. Gli interni riprendono le geometrie degli esterni, ma a dispetto delle linee quasi austere degli edifici, nell’hotel si respira un’atmosfera più avvolgente e familiare.
Gli interni di design sono stati realizzati da Poliform: dai rivestimenti come i parquet, le boiserie e le porte, agli arredi fissi e ai mobili, comprese le cucine e i bagni, tutto creato da disegno, mantenendo la naturalezza anche nei toni di colore, tenui. Le ville, da tre o cinque camere, sono decisamente spaziose da 1950 a 3360 metri quadrati, oltre a terrazza e roof terrace.

Aragones_MarAdentro-98

Le 145 stanze cubiche, dai 500 metri quadrati in su, hanno vista oceano e si aprono senza soluzione di continuità sugli spazi esterni, arredati con pezzi unici realizzati dall’italiana Exteta, che ha curato l’outdoor di Mar Adentro, insieme allo Studio Taller Aragonès. Le camere sono semplici nelle linee ma super accessoriate per il comfort che diventa sempre più personalizzato: gli ospiti hanno a disposizione un keypad o tablet per impostare la temperatura, scegliere la musica, aprire e chiudere le tende e anche ordinare uno spuntino di mezzanotte. E, la sera, lo spettro di luce si può regolare nei toni dal blu acceso al porpora: il beach resort si trasforma così in uno spettacolo luminoso futuristico.

Aragonés_MarAdentro-297

Mar Adentro propone eventi artistici e musicali, una sua peculiarità. Gli spazi comuni ospitano opere di artisti conosciuti ed emergenti e, grazie a una collaborazione con l’Hotel Cafè di Los Angeles, famoso in tutto il mondo per la qualità della sua musica, è possibile seguire performance dal vivo. Tra arte e musica, si crea un’atmosfera che ricorda la vicina città di San Josè del Cabo, a dieci minuti di bicicletta dall’hotel, con i ristoranti noti per l’ottimo cibo, i locali notturni sofisticati ma tranquilli, i mercati in piazza e gallerie d’arte. Ma, in più, rispetto alla tradizionale architettura coloniale cittadina, sulla costa messicana il design è arrivato nel mare, perfettamente integrato con la natura e la linea sull’orizzonte.