134 Views |  Like

Columbus Sport 50 metri up-dates

La nuova costruzione del Columbus Sport 50 metri, presso Palumbo Superyachts di Ancona, per un cliente abituale, è a buon punto con lo scafo trasportato nel capannone di allestimento dove sarà unito alla sovrastruttura.


In consegna per l’estate 2020, l’ S50 farà il suo debutto mondiale al Monaco Yacht Show del 2020.

Concept
Con interni ed esterni ad opera del designer fiorentino Luca Dini, questo yacht è avvolto in uno stile contemporaneo con uno scafo sportivo e con una distintiva prua verticale che ne aumenta la volumetria degli spazi disponibili all’interno pur mantenendosi appena sotto la soglia dei 500GT.

Esterni
Le linee saranno moderne e slanciate ma possenti, grazie anche alla prua verticale e al caratteristico design esterno contraddistinto da due grandi tagli orizzontali che, correndo da prua a poppa, slanciano lo scafo e lo rendono sportivo nonostante sia articolato su tre ponti.

Tra gli atout di questo scafo ci sono le grandi superfici vetrate che, grazie anche a un particolare disegno della falchetta, consentono di ammirare il panorama dal salone senza ostruzioni. Oltre ad una piscina sul ponte di prua ed un ampio skylounge, l’ S50 presenta murate sviluppate in modo tale da consentire grandi viste panoramiche sul mare anche da distanze ravvicinate al bordo.

Interni
Una fascia unica di finestrature senza profili verticali sia sul ponte principale che sul fly soddisfa la richiesta dell’Armatore di avere luce naturale negli interni ed offre una visione senza interferenze dell’orizzonte, anche quando comodamente seduti su un divano.

E’ previsto l’alloggio per un massimo di 12 ospiti suddivisi in 5 cabine e la zona equipaggio è adatta ad accogliere fino a 9 persone.

Dettagli tecnici
Caratterizzato da scafo e sovrastruttura in alluminio, il semi-dislocante Columbus S50 è dotato di una autonomia transatlantica di oltre 3.000 miglia nautiche ad una velocità di crociera di 12 nodi. I suoi due motori MTU da 2.000 hp raggiungono una velocità massima di 20 nodi ed un’autonomia transoceanica ad una velocità di crociera di 15 nodi.