158 Views |  Like

Presentato il nuovo Swan 58

Apertura di Boot Düsseldolf con il botto per Nautor che, durante una conferenza stampa cui hanno presenziato anche Leonardo Ferragamao e German Frers ha, tra le altre cose, presentato anche il nuovo attesissimo Swan 58. Una misura mai prodotta che rappresenta oggi il risultato di un lungo e accurato processo di evoluzione e sviluppo dei modelli precedenti. 

Si tratta di un bluewater cruiser pensato per andare alla scoperta del mondo nella massima sicurezza ma con un occhio dedicato anche alle prestazioni. 

Si tratta di uno scafo che trae ispirazione dai modelli del passato, soprattutto dal 48 di cui può in qualche modo considerarsi un’evoluzione. La distribuzione degli spazi in coperta prevede la poppa  con piattaforma abbattibile dedicata alla tintarella e ai bagni, un pozzetto poppiero riservato alle manovre e uno centrale, protetto da uno sprayhood, che è invece il cuore nevralgico della vita di bordo. 

Tutto il resto è un immenso, affascinante ponte libero dove non sarà difficile ricavarsi un angolino privato per leggere all’ombra della randa.

Gli interni sono invece concepiti per essere eleganti e confortevoli e prevedono, nella versione standard, prevede  tre cabine e tre bagni, con la possibilità di aggiungere una cabina ospiti o equipaggio a centro barca e una cabina equipaggio extra con wc e lavandino realizzata all’estrema prua. Il quadrato lungo oltre 5 metri offre molta luce naturale e ventilazione, con un’altezza superiore a 2 metri e una vista eccezionale attraverso le ampie finestre dello scafo.

Anche in questo caso, l’evoluzione della specie ha portato ad alcune novità, come lo speciale armadio  dedicato alle stoviglie e completo di un vassoio rimovibile per facilitare la conservazione a bordo della delicata porcellana. La stazione di navigazione è disponibile in cinque diversi layout, dal tradizionale tavolo da carteggio rivolto in avanti alla scrivania da ufficio completa di seduta e cassetti.
Il varo della prima unità è previsto nel 2021.