83 Views |  Like

Oris Ocean Trilogy, c’è un mare da salvare

Oris ha presentato il suo primo orologio subacqueo nel 1965. Da quel momento il mare è diventato centrale nelle collezioni della Maison, che oggi “scende in acqua” con l’Oris Ocean Trilogy, un progetto per sostenere concretamente la salvaguardia dell’ambiente marino.
Oris è, infatti, impegnata a sostenere diversi progetti legati alla salvaguardia degli oceani.


Nel 2018 c’è stato il progetto Source of Life con il Reno protagonista. Oggi tocca agli oceani. Con il modello Clean Ocean Limited Edition, Oris supporta Pacific Garbage Screening, l’ente fondato da Marcella Hansch per recuperare, prima che finiscano in mare, i rifiuti plastici presenti nei fiumi e negli estuari. In questo orologio la plastica riciclata assume la forma di uno stemma applicato sul fondello della cassa.


Clean Ocean fa parte della collezione Oris Ocean Trilogy. Tre orologi in serie limitata per il supporto di altrettante iniziative.
Con il Great Barrier Limited Edition III, Oris sostiene la Reef Restoration Foundation impegnata a tutelare lo stato di salute della Grande barriera in Australia attraverso innovative tecniche di reimpianto.
Con il Blue Whale Limited Edition è al fianco della Whale and Dolphin Conservation, associazione impegnata nella salvaguardia delle balenottere azzurre.

Oris Ocean Trilogy
Da sinistra, i tre componenti della Oris Ocean Trilogy: Blue Whale LE; Clean Ocean LE; Great Barrier Reef LE.

Oris Ocean Trilogy

Great Barrier Reef Limited Edition (2 mila esemplari). Cassa di 43,50mm in acciaio e impermeabilità fino a 300 metri (2.300 euro * ).
Clean Ocean Limited Edition (2mila esemplari). Cassa di 39,50mm in acciaio e impermeabilità a 300 metri (2.050 euro * ).
Blue Whale Limited Edition (200 esemplari). Cassa di 45,50mm e impermeabilità fino 500 metri. Non è venduto singolarmente ma solo nel cofanetto che comprende le altre due Limited Edition (9 mila euro * ).

*Prezzo ufficiale 09/2019