71 Views |  1

Igor Lobanov disegna il nuovo Mangusta Sport 104

Un incontro tra Titani quello che ha portato alla creazione del nuovo Mangusta Sport 104 presentato al Cannes Yachting Festival. Overmarine si è infatti affidato a Igor Lobanov che comincia così la sua collaborazione con il gruppo viareggino creando uno yacht iconico che si distingue per il family feeling con i suoi fratelli e per un’incredibile pulizia delle linee che creano una barca di un’eleganza rara. 

Il Mangusta Sport 104 è un’imbarcazione totalmente nuova, in cui le caratteristiche di performance e lifestyle sono state completamente ridisegnate e reinterpretate. L’innovazione stilistica più evidente è nel design delle murate, dove le ampie finestre, sapientemente combinate dal designer, lasciano entrare la luce naturale nella suite armatoriale e nelle cabine ospiti, diventando così un elemento distintivo di questo modello.
Le vetrate sono totalmente integrate, un vero capolavoro ingegneristico: se da un lato assicurano la massima visibilità e luminosità, dall’altro non vincolano lo yacht, permettendo che sia costruito in Classe BV e MCA per la registrazione commerciale.


Il portellone di poppa ha un design accattivante, che enfatizza il profilo aggressivo dello yacht. Il garage al suo interno può ospitare un tender fino a 5 metri e un jet-ski da 3 posti. Un altro elemento distintivo è il sundeck che è perfettamente integrato e che si snoda attorno all’arco radar, regalando a questa area un look essenziale ma deciso.
Gli interni sono stati progettati per offrire lunghe, confortevoli crociere nel Mediterraneo, con un concept di fondo ben preciso: che tutte le aree siano invase di luce naturale. Le finestre a tutta altezza del salone principale danno vita ad un ambiente sofisticato ed accogliente, il cui layout può essere personalizzato a seconda del lifestyle dell’armatore.

Il Mangusta Sport 104 offre un sistema di controllo avanzato che permette di gestire facilmente da remoto l’infotainment, l’illuminazione degli ambienti e di regolare elettricamente la cromia del tettuccio in vetro.
La motorizzazione MTU 16V2000M96L, gli idrogetti Kamewa ed il nuovo design dello scafo, somma delle esperienze acquisite nella costruzione di più di 300 unità,  garantiscono una velocità massima di 35 nodi in totale e piacevole comfort.