548 Views |  Like

AB100

È il più veloce yacht della sua categoria, ma non solo. Il nuovo AB 100, il secondo esemplare dei 30 metri di AB Yachts dopo Spectre, si fa notare per le prestazioni, ma anche per una serie di particolarità che lo distinguono.

È stato costruito dal cantiere viareggino nato nel 1992 e che dal 2001 fa parte di Fipa Group. Un cantiere che a livello internazionale è sinonimo di idrogetto, il sistema di propulsione che AB Yachts indica come: “il migliore per imbarcazioni che vogliono convivere con prestazioni d’eccellenza e uno stile di vita in mare basato sul comfort e sulla sicurezza”. 

Una filosofia basata sull’impiego degli idrogetti e su una particolare tecnica di assemblaggio mutuata dal settore aerospaziale che utilizza collanti strutturali al posto di viti e collegamenti meccanici i quali, se sottosti a vibrazioni, generano fastidiosi rumori e cigolii.

A questo si aggiunge l’impiego di strutture alleggerite per compartimentazioni e interni e la costruzione in composito di Kevlar-fibra di carbonio e vetroresina rinforzata . Il risultato di tutto questo è uno yacht lungo 30,50 metri in grado di navigare a 55 nodi e nel quale il cantiere è riuscito a massimizzare i volumi interni e a ricavare ampi spazi all’aperto. A cominciare dalla zona di prua che comprende il divano fronte-marcia con relativo tavolo e prendisole. 

Oppure il fly dove, anche qui, gli ospiti hanno a disposizione divano, dinette e prendisole accanto alla postazione di guida esterna. O ancora il pozzetto di poppa organizzato con la zona pranzo con uno spazio bar e con un ulteriore prendisole al centro delle due discese alla piattaforma della beach area. 

Ma, tornando nel pozzetto, da qui, grazie a una porta vetrata a scomparsa, si entra nel living dove la zona conversazione, arredata con divani, precede quella pranzo che accoglie un tavolo per 10 persone collocato alle spalle della plancia.

Il décor del secondo AB100 nasce dalla collaborazione fra il centro stile AB Yachts e lo studio di architettura Giovanni Pagani ed è all’insegna di un tenue beige che viene sottolineato da inserti in legno chiaro che segnano la base dei mobili e i bordi dei piani d’appoggio laterali. La plancia è invece evidenziata dal color caffè della pelle con cui è interamente rivestita. 

Uno spazio, quello del living, inondato dalla luce naturale che entra dalla porta di collegamento con il pozzetto, ma anche da quella grande e unica superficie vetrata che è il parabrezza dal design avvolgente che contorna tutta la sovrastruttura. Un elemento che, assieme al profilo laterale, realizza il layout distintivo di tutti gli AB Yachts.

A dritta della plancia si trova la scala di discesa al ponte inferiore e al disimpegno che immette, da un lato nella cucina, e dall’altro alla zona notte. Anche nella cucina il colore dominante è il beige con l’elemento di contrasto del piano di lavoro marrone scuro che in qualche modo richiama il colore della plancia. 

Attrezzato in termini professionali, il locale cucina comprende anche un tavolo da pranzo per l’equipaggio con accanto l’accesso agli alloggi di servizio che si possono raggiungere anche passando dal ponte di coperta. Le diverse tonalità del beige che caratterizzano il living dominano anche nella zona notte che è stata ulteriormente ampliata e che sul nuovo AB 100, oltre alla suite armatoriale, comprende una cabina matrimoniale e due cabine doppie. 

L’armatoriale, collocata a centro barca e a tutto baglio, è illuminata da due finestrature a murata ed è arredata con un letto di due metri per due oltre che con un vanity e un divano. Dispone inoltre di una cabina armadio mentre il bagno, anche questo sui toni del beige, è a poppa della camera da letto. 

Le medesime finiture e colori, come quello dei pavimenti in legno dei locali bagno, si ritrovano nelle altre cabine: la matrimoniale, accanto al disimpegno ai piedi della scala che scende dal main deck, e le due doppie ai lati del corridoio che porta all’armatoriale. Una serie di ambienti che, come quelli sul main deck, sono all’insegna di una ricercata eleganza e capaci di creare sensazioni rilassanti e distensive grazie alle scelte cromatiche. 

Un’attenzione ai colori che per altro caratterizza tutto il nuovo AB 100 dove, per la livrea esterna del suo yacht, l’armatore ha voluto una particolare tonalità di bianco ispirato al fiore di una camelia che cresce nel suo giardino. Un colore solare, luminoso e soprattutto unico come unico è il nuovo AB 100.